Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

Menu

mobilitazioni

  • STOP-TTIP 7 Maggio Roma

    Stop.TTIPPERSITO 300x150
    Stop.TTIPPERSITO 300x150
    ROMA, DOPO IL CORTEO NAZIONALE DEL 7 MAGGIO 2016 A ROMA...
    https://stop-ttip-italia.net/2016/05/08/stopttip-7m-una-splendida-giornata/

  • STRIKE NON SI TOCCA

    strikaa

    strikaa

    ★ Strike Our Summer ★ 5 Luglio 2019

    Ci vogliono chiusi e zitti, ci avranno sempre più aperti e rumorosi!

    Quello di Spazio Pubblico Autogestito è un concetto che sfugge alla logica del consumismo che rivendichiamo da anni: anni in cui abbiamo sperimentato, abbiamo sbagliato, abbiamo costruito e continuiamo a proporre un’alternativa possibile.

  • TAMPONE SOSPESO!

    photo 2021 06 10 17 47 59

    photo 2021 06 10 17 47 59

    GIUGNO/LUGLIO 2021 - Tampone Sospeso - Non abbassare la guardia!

    Dona un tampone sospeso o fai un tampone gratuito…perché la sicurezza dei quartieri la fanno gli abitanti che li vivono e che li attraversano

    Il Gruppo Ambulatorio Popolare di Roma Est organizza 4 giornate di tamponi rapidi gratuiti nelle piazze del quadrante est della città.Per promuovere una sanità accessibile a tutti e tutte, gratuita, radicata nel territorio e a misura delle esigenze di ciascuno e dell’interesse della comunità. Perché crediamo che sia possibile, attraverso legami solidali e di mutuo appoggio, prenderci cura gli uni degli altri e della nostra comunità.

    Cura, Comunità, Solidarietà - GAP (Gruppo Ambulatorio Popolare- Roma est)

  • TERRITORI ROMA EST - Giornata della cura del sè e della salute

    photo 2021 05 04 22 01 52

    photo 2021 05 04 22 01 52
     

     DOMENICA 9 MAGGIO 2021

    TERRITORI ROMA EST - Giornata della cura del sè e della salute

    Piazza ROBERTO MALATESTA dalle 11:00 alle 18:00

    Territori Roma Est e le altre realtà cittadine che si interessano del tema della cura del sé e della salute delle proprie comunità vi invitano Domenica 9 Maggio in Piazza Roberto Malatesta:

    Da olte un anno la nostra quotidianità è segnata e governata dai ritmi e dai modi di vita imposti dalla pandemia e dalle scriteriate misure adottate per gestirla. curarsi è diventato ancora più difficile e costoso di prima, in una gestione dell'emergenza sanitaria che invece di tutelare la salute, garantisce i profitti di una porzione sempre più ridotta di popolazione. Ancora una volta si è privilegiata l'economia a scapito della vita! con queste premesse pensare alla cura di ciascuna delle persone dei nostri quartieri e delle nostre comunità spetta a noi, perchè nessuno la farà al posto nostro!

    Per costruire territori resistenti servono cura, solidarietà, comunità!

    PROGRAMMA COMPLETO NEL LEGGI TUTTO!

  • TUTTE E TUTTI AL CORTEO, CON CARLA E VALERIO NEL CUORE

    cinema forte

    cinema forte

    GIOVEDI 22 FEBBRAIO 2018

    IL CSOA FORTE PRENESTINO rimarrà CHIUSO fino le 22:00!
    Vi Invitiamo a partecipare con noi al corteo

    CONTRO OGNI FASCISMO CON VALERIO E CARLA NEL CUORE

    Partenza dal Forte alle 15:15, Si Parte e si Torna Assieme!

  • Tutte in piazza per i Consultori

    50556254 600340877090311 2940906863694184448 n

    50556254 600340877090311 2940906863694184448 n
    I Consultori Familiari, fin dalla loro istituzione nel 1975, hanno rappresentato un fondamentale presidio di salute pubblica a partecipazione sociale, laico e gratuito.
    Recenti cambiamenti gestionali da parte della Direzione della ASL Roma2 stanno modificando radicalmente il mandato istituzionale dei consultori impoverendoli a discapito di molte attività fondamentali per la salute delle donne.

  • TUTTO SOGNA, NIENTE DORME

    129874542 155055446352458 7229359403034164395 o

    129874542 155055446352458 7229359403034164395 o

    VENERDI 11 DICEMBRE 2020. Dalle 14.00 all'aula studio della mensa, in Via De Lollis 24b.
    Le zapatiste e gli zapatisti non si sono mai fermati.La loro esperienza di autogoverno è stata e rimane una delle alternative ad un'oppressione sistemica pronta a tutto pur di placare la propria sete di profitto.
    La pandemia globale che stiamo vivendo non ha solo dimostrato la vulnerabilità dll'essere umano ma anche la avidità e la stupidità dei diversi governi nazionali. Le zapatiste e gli zapatisti hanno deciso di affrontare questa tormenta in modo comunitario.
  • Un Fiore per Valerio - Valerio Vive

    valerio vive

    valerio vive
     Mercoledì 22 febbraio
    Ore 16.00 via Monte Bianco 'Un fiore per Valerio'
    Ore 17.00 CORTEO - VALERIO VIVE, La Rivolta Continua.

    Anche quest'anno sfileremo nelle nostre strade per ricordare Valerio e sua mamma Carla, con cui abbiamo condiviso tanta strada insieme, e dare vita ancora una volta a una giornata di lotta.

  • UN FIORE PER VALERIO VERBANO - CORTEO ANTIFASCISTA

    273406390 3207190866190903 8389453519219387236 n

    273406390 3207190866190903 8389453519219387236 n
    MARTEDI 22 FEBBRAIO 2022. UN FIORE PER VALERIO VERBANO - CORTEO ANTIFASCISTA. Appuntamento alle ore 16:30 in via Monte Bianco 156. Partenza del corteo prevista per le ore 17:00.

  • UNA FESTA NON CONVENZIONALE - Tutt@ a XM24 Bologna

    bologna loves xm GIUGNO 2017 web

    bologna loves xm GIUGNO 2017 web

    Venerdì 30 giugno 2017
    UNA FESTA NON CONVENZIONALE
    BOLOGNA ❤ XM24

    Con una lettera (mai ritirata), ci hanno chiesto di lasciare, il 30 giugno, lo spazio vuoto, “libero da cose e persone”.
    Il 30 giugno lo troveranno pieno, di cose e persone libere: le nostre persone, e le cose che costruiamo insieme, in autogestione, pezzi di un puzzle che costiuisce l’altra città che resiste.

    dalle 18:00 suoneranno:

  • UNA TARGA PER ORSO

    photo 2021 04 19 20 00 03

    photo 2021 04 19 20 00 03
      VENERDI 23 APRILE 2021

    UNA TARGA PER ORSO

    Appuntamento alle ore 18:00 presso PIAZZA DELLE CAMELIE

    Verso il 25 Aprile un momento per ricordare LORENZO ORSETTI, un partigiano dei nostri tempi

  • URBAN PROJECT sta chiedendo il tuo aiuto!

    106901637 902164366930621 6268088913023087588 n

    106901637 902164366930621 6268088913023087588 n
    URBAN PROJECT sta chiedendo il tuo aiut.

    Questo lungo periodo di lockdown e la coseguente chiusura delle scuole hanno impedito l'apprendimento della lingua italiana a molte persone straniere.
    Nonostante molte scuole e associazioni abbiano provato a garantire il diritto allo studio attraverso la didattica online, tale modalitá é pourtoppo non accessibile ai piú.

  • Urgent Call! Scendi in piazza per il Rojava

    72366428 2435638096705373 3442247358090313728 o

    72366428 2435638096705373 3442247358090313728 o
    VENERDI 11 OTTOBRE 2019. Ore 16:30 a Piazza Dell'Indipendenza. Roma. Manifestazione contro l’occupazione turca e la pulizia etnica dei popoli nel Nord-Est della Siria.

  • Valerio Vive // Manifestazione e Concerto

    81840757 2587815634795099 7302810146965553152 o

    81840757 2587815634795099 7302810146965553152 o
    Il 22 febbraio 2020 saranno 40 anni dall'omicidio di Valerio Verbano.
    Valerio Verbano era uno studente di 19 anni, militante di autonomia operaia attivo nell'inchiesta antifascista e nei collettivi studenteschi e di quartiere.
    Valerio è stato ucciso da un commando di fascisti davanti gli occhi di Sardo e Carla, i suoi genitori, che poco prima gli assassini avevano legato e imbavagliato.

  • VE LA SIETE CERCATA

    21752294 2046666712220210 4967486670523984583 n

    21752294 2046666712220210 4967486670523984583 n

    28 Settembre 2017
     Giornata mondiale per l'aborto libero e sicuro.
     Il movimento femminista "Non Una Di Meno" torna in piazza in tutta Italia

  • Venerdi 9 Febbraio 2018 CORTEO ANTIFASCISTA a Torpignattara

    27750030 1514441392005189 2979674444173747183 n

    27750030 1514441392005189 2979674444173747183 n

    Sabato 3 Febbraio, a Macerata, un fascista esce in strada e spara su persone la cui unica “colpa” è avere la pelle scura. Si tratta di un vile e gravissimo atto politico, espressione coerente dell'ideologia e dei
    programmi fascisti. Come tale va considerato e affrontato.

  • VERONA. LUGLIO 2018. LA 194 NON SI TOCCA

    37835236 2363521347010497 3697520766552637440 o

    37835236 2363521347010497 3697520766552637440 o

    30 LUGLIO 2018. LA 194 NON SI TOCCA! DUE CAMPAGNE IN VISTA DELLE MOZIONI PRESENTATE A VERONA CONTRO LA LIBERTÀ DELLE DONNE. DUE MINUTI PER LEGGERE, DUE MINUTI PER ADERIRE ALLA CAMPAGNA DI NON UNA DI MENO!

    Nel quarantesimo anniversario della legge 194 giovedì 26 luglio il Consiglio comunale di Verona, città in cui fino a qualche settimana fa era vicesindaco l’attuale ministro della Famiglia Lorenzo Fontana,discuterà due mozioni entrambe proposte dalla Lega Nord contro la libertà di scelta e l’autodeterminazione delle donne. La n. 434 intende dare ampio spazio e finanziamenti alle associazioni cattoliche che hanno come obiettivo quello di contrastare l’aborto libero e gratuito. Vuole poi proclamare ufficialmente Verona “città a favore della vita”. La mozione n. 441 vuole sistematizzare la “sepoltura dei bambini mai nati”, anche senza il consenso della donna coinvolta.

    Su proposta di NUDM Verona a livello nazionale abbiamo deciso di intervenire con due campagne di sostegno alla nostra autodeterminazione:

    - sui social con l’hashtag #194nonunpassoindietro nella giornata di giovedì 26 concentrandoci tra le 16 e le 18 quando se ne discuterà in consiglio comunale

    - con un mailbombing da ora inviando sia personalmente che come movimenti e collettivi al sindaco e al consiglio comunale il testo qui sotto. Intasiamo le caselle di posta, e diffondiamo a nostra volta ai nostri contatti.

    INDIRIZZI A CUI INVIARE LA MAIL:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    OGGETTO DELLA MAIL:
    La 194 non si tocca!

    TESTO DELLA MAIL:
    al Sindaco di Verona Federico Sboarina
    al Presidente del Consiglio comunale Ciro Maschio
    e a tutte/i le/i consigliere/i

    In quanto cittadina/o preoccupata/o per la deriva integralista che si sta imponendo in modo sempre più evidente a Verona, chiedo che il consiglio comunale non approvi le mozioni 434 e 441 che intendono ostacolare l’applicazione della legge 194 del 1978 sull’interruzione volontaria di gravidanza e l’autodeterminazione delle donne.

    La prima e l'ultima parola spetta alle donne, nessun passo indietro sulla 194!
    #194nonunpassoindietro

    Firma del collettivo o della persona

  • Vestiti senza padrone !!!

    vestitisenzapadrone
    vestitisenzapadrone
    Domenica 30 ottobre 2016

    passare un pomeriggio insieme in vista del corteo del 26 novembre 2016

    Vestiti senza padrone!!!

    non comprare, non vendere, non barattare
    porta se hai prendi se vuoi
    vestiti vestaglie accessori . . .
    contro ogni violenza #nonunadimeno !!!
    . . . dalle 15:00 alle 22:00 ti aspetta un buon tè e una fetta di torta porta i tuoi abiti!!!

  • VIOLENZA, LUCHA Y SIESTA DENUNCIA L'ASSURDA PROCEDURA DI IDENTIFICAZIONE DELLE DONNE OSPITI

    140282857 2828796657398738 3994108866901391562 o

    140282857 2828796657398738 3994108866901391562 o

    19 Gennaio 2021. Ieri un fatto molto grave ha scosso la comunità della Casa delle Donne Lucha y Siesta: un nutrito gruppo di agenti del Commissariato Tuscolano, approfittando dell’apertura del cancello della casa da parte di un ragazzo che andava a scuola, è entrato, senza preavviso, dentro le stanze della Casa delle Donne Lucha y Siesta. Ha identificato, con una procedura quantomeno atipica, le donne ospiti e i/le minori, senza dare spiegazioni, senza attendere l'ausilio delle avvocate, arrivando fin dentro la casa, stanza per stanza. Cosa o chi pensavano di trovare? Le donne ospitate nella Casa, come noto, stanno vivendo percorsi di fuoriuscita dalla violenza, sono seguite dai servizi sociali, sono inviate da strutture che non hanno lo spazio per accogliere, hanno fatto un percorso di ascolto, di screening sanitario regionale, sono in molti casi seguite in collaborazione con altre associazioni che si occupano di contrasto alla violenza di genere e che trovano in Lucha una risorsa preziosa. Le loro identità sono ben note; perché, quindi, identificarle e agire nei loro confronti l’ennesima violenza? Quale sarebbe il senso di una simile operazione? Quale poi il ruolo della Procura della Repubblica nel contrasto alla violenza? Per quanto ci riguarda quanto accaduto si inserisce nello stesso solco delle decine di sentenze rivittimizzanti, discriminatorie e ingiuste nei confronti delle donne che denunciano le violenze. Perché infine tanto accanimento nonostante la Regione Lazio abbia riconfermato, con uno stanziamento di fondi, il proprio impegno per acquistare l’immobile, restituirlo alla cittadinanza e salvaguardare la complessa e preziosa esperienza della Casa? Sono domande legittime che nascono dalla incongruenza tra quello che le istituzioni vanno sbandierando con le campagne comunicative e la realtà dei comportamenti delle forze dell'ordine che agiscono vittimizzando nuovamente chi cerca una nuova serenità. È inaccettabile. Lucha y Siesta è bene prezioso per la città, a cui ogni giorno le istituzioni stesse si rivolgono per dare risposte a bisogni che altrimenti non saprebbero affrontare. È così da 12 anni. Qui ogni giorno si lotta per costruire accoglienza, orientamento e supporto. Non tollereremo dunque il modo scomposto e abusante con cui l’identificazione è stata compiuta, non tollereremo l'arroganza con cui si asfaltano percorsi di donne che lottano per uscire dalla violenza, non tollereremo atteggiamenti inopportuni di chi dovrebbe essere formato contro la violenza di genere, ma evidentemente in modo insoddisfacente e inadeguato. Pretendiamo risposte alle nostre domande. Lo faremo in tutte le sedi possibili. L'intimidazione, se questo fosse stato l'obiettivo, non ci ha mai spaventate. La città reale è con noi, ma evidentemente una politica vuota e disumana non sa guardarsi intorno.
    A dichiararlo è la Casa delle Donne Lucha y Siesta.

  • visite di Garanzia Partecipata dei produttori terra/Terra

    logo terre Terraweb

    logo terre Terraweb

    Domenica 24 Aprile 2022 il connettivo terraTERRA

    invita attivistx, compagnx e amici al 1° appuntamento 2022 delle visite di Garanzia Partecipata dei produttori terraTerra.

    è un percorso e uno strumento partecipativo che connette i produttori ed i consumatori/co-produttori, siano essi singoli, g.a.s. o auto-organizzati.

    garanzia partecipata

    e’ un percorso centrale nella vita di terraTERRA, ci siamo arrivati nel corso degli anni con continue ridefinizioni e limature come avviene in ogni percorso orizzontale ed autogestito.

    non vogliamo diventare un ente certificatore e non vogliamo che l’accesso ai mercati che organizziamo sia il centro del percorso politico. partendo dalle contraddizioni delle certificazioni ufficiali che innescano spesso conflitti di interesse tra certificatori e certificati, la sola risposta reale è l’autogestione!

    si tratta di una visita fra i campi, nelle nostre cucine, tra i luoghi dove produciamo cibo e lo trasformiamo, sia a chi fa richiesta per la prima volta di entrare nel percorso di t/t che a produttori che già ne fanno parte da più tempo

     

    Cosa produciamo? Dove produciamo? E soprattutto quali pratiche ci rendono differenti dalla GDO…

    Vi invitiamo a scoprirlo di persona…

    L’appuntamento è per le ore 9,30 del 24 aprile 2022 direttamente in azienda, chi avesse problemi con Google Maps, può contattare i referenti per accordi.

    Alleghiamo anche il VADEMECUM della visita partecipata, dove ci sono consigli pratici che aiutano i partecipanti ad organizzarsi.

    La mattina si visita l’azienda dopo una breve presentazione, per il pranzo ognuno porta qualcosa da condividere e dopo pranzo si scambiano impressioni e si raccolgono i contatti per produrre un report.

     

    REFERENTE: Patrizio cell. 349 7874482 Anna cell. 340 9636025

     

    Azienda: VALLE DEL MURAGLIONE - CARLA – FORMAGGI DI CAPRA

    VIA GREPPA DI MEZZO, 422 CANALE MONTERANO

    CELLULARE 334 252 64 56

Oggi al Forte

11:00 - 13:00
tiro con l'arco
ror radioabbonamento round s

DIRITTOALLACITTALOGO

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte
Volantino GAP fronte

notav

notav

antifa

antifa

logo nomuos

10x100
10x100
notriv
notriv

free gaza

NOPUP

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina