Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

Menu

bk bostik

bk bostik

Ieri, 8 settembre 2022, scompare Adriano Bostik dei Contropotere, gruppo hardcore punk italiano di movimento, formatosi nel 1985 dai membri di Elettrokrazia di Napoli e Link Lärm di Padova.

Accanto ai concerti la fondamentale esperienza del "Tien'a Ment" - Centro Occupato di Cultura Autogestita, il primo centro sociale autogestito di Napoli, crocevia di molteplicità politiche e culturali di varie provenienze, attivo dal 1989 al 1996.

Nel 1994 i Contropotere con il nome CP/01 pubblicano il loro ultimo album, dal titolo Cyborg 100%. Dopo lo scioglimento della band Bostik dalla scena punk si muove più sull'elettronica suonando in raves e free parties con drum machine, campionatore e tastiera e continuando a ispirare e a far ballare sotto cassa.

Bostik è per noi da sempre un amico, un fratello e un compagno d'avventure oltre che un punto di riferimento per le controculture di tutto il mondo.

"Avremo cura di realizzare tutto ciò che l'ossessione della realtà ha dichiarato assurdo".

Ciao Bostik, buon viaggio.. e con la musica alta!!

porpora

porpora

LA VIOLENZA CHE CI SOMMERGE: NOI SAPPIAMO

Questa volta il “grido” non è un semplice slogan di denuncia, contro qualcuno o qualcosa, ma un grido di dolore personale e intimo perché mi riguarda, perché mi ha toccato personalmente, in maniera assurda, inaspettata, disumana. Il 24 Agosto, l’indomani dell’ennesimo femminicidio a Bologna, proprio mentre interrogavo la mia coscienza sul cosa fare dopo quel terribile gesto è toccato a me. Continuo a interrogarmi sul fatto che io ci sia ancora, che possa denunciare e, non so per quale profonda protezione, sono ancora qui a poter scrivere. Ero in vacanza nella bellissima spiaggetta della costa Adriatica che frequento oramai da dieci anni quando il branco si è violentemente palesato senza darmi il tempo e il modo di pensare alla fuga. Venti minuti di terrore, in balia di cinque balordi, in cui ho percepito impotenza, frustrazione, terrore. Il capo branco ha cominciato in modo soft, quasi gentile ad avviare un discorso che diventava man mano sempre più brutto, minaccioso, violento. Il gergo era quello omofobo con tutti gli epiteti di cui vi risparmio. Poi il brutto ceffo si è avvicinato, quasi a toccarmi e con un coltello continuava a ripetere che appena lo avessi sfiorato mi avrebbe tagliato la gola. Cercava l’appiglio ed io ero certa, certissima che lo avrebbe trovato da li a poco. La spiaggetta a quell’ora, le 2 del pomeriggio, era vuota e alcune presenze molto distanti da me. Non so dire ancora oggi a distanza di 6 giorni cosa mi ha permesso di essere qui a raccontarlo. Molti mi hanno chiesto di dirlo, denunciare ma a dire il vero, non riuscivo e forse non riesco ancora a scrollarmi di dosso quella brutta sensazione che mi rende impotente. Sono stati giorni di pensieri, tanti pensieri che mi annullavano lasciandomi in quella sensazione di frustrante annichilimento che mi ha accompagnata in quei tragici interminabili venti minuti. Eppure devo farlo, anche a distanza di quasi una settimana, lo devo a tutte le persone vittime di questa assurda violenza diventata oramai endemica e lo è perché essa è sistemica. I troppi omicidi di donne, i troppi omicidi di trans, le troppe aggressioni a gay, lesbiche e i diversi di ogni tipo. Penso a Emmanuel Chidi Namdi ucciso a Fermo nel Luglio scorso. A quello di Alessandra Matteuzzi a Bologna, a quello del giovanissimo Willy Monteiro Duarte colpevole di incrociare la strada dei suoi assassini e tanti, tanti altri. Pasolini nel suo famoso articolo del Corriere della Sera titolato “Noi sappiamo”, si riferiva alle stragi, alla strategia della tensione, oggi quel titolo lo riferiamo alla violenza di un sistema patriarcale, di questo si tratta, che indisturbata continua e aumenta di cui “NOI SAPPIAMO”.
Nota al margine: il fatto è successo alle ore 14 di Mercoledi 24 Agosto, in una località troppo bella e tranquilla per essere inserita nella brutta cronaca. Ne sono testimoni le persone a me vicine a cui ho telefonato subito dopo essermi ripresa dallo shock: le amiche del MIT, il gruppo comunale di Coalizione Civica Bologna, mia nipote, mio fratello, i compagni del comune vicino. L’assurdità dell’accaduto la sua imprevedibilità continuano a interrogare la mia coscienza, dovrebbero interrogare quella di tutte e tutti noi.

photo 2022 06 08 13 34 44

photo 2022 06 08 13 34 44

DOMENICA 19 GIUGNO ore 18:30. OLTRE LA CRISI. IL GAM INCONTRA DEAN SPADE. Autore del libro "Mutuo Appoggio, Costruire solidarietà duante questa crisi (e la prossima)" edito da edizioni Malamente.

gazaFreeStyle logo

gazaFreeStyle logo

Siamo a Gaza!

Dopo una lunga giornata di controlli, ieri, siamo riuscitə ad entrare nella Striscia di Gaza.

Da oggi cominceremo con le attività del Gaza Freestyle 2022!

GAZA FREESTYLE FACEBOOK PAGE: https://www.facebook.com/GazaFREEstyleFestival

GAZA FREESTYLE INSTAGRAM PAGE: https://www.instagram.com/gazafreestylefestival/

Ringraziando Radio Popolare per la diretta di stamattina!

Supporta la carovana e il popolo palestinese.

Dona subito,
Ogni contributo fa la differenza! 🇵🇸🇵🇸🇵🇸

✊🏿✊🏿✊🏿

282199405 5073947309353624 5838709975192097613 n

282199405 5073947309353624 5838709975192097613 n

31/05/2022 - ALL YOU CAN ESC! Un crowdfunding per difendere la città possibile
Esc non deve chiudere! Lanciamo un crowdfunding per difendere la città possibile.
Dona subito https://www.escatelier.net/dona/
All you can ESC è tutto quello che possiamo desiderare, fare, immaginare, condividere, chiedere, costruire, ottenere...
È tutto quello che siamo e che possiamo ancora diventare...

photo 2022 05 23 12 39 52

photo 2022 05 23 12 39 52

SABATO 28 MAGGIO 2022. ore 15.00 presso PIAZZALE TIBURTINO. CONTRO FASCISMO GUERRA E CAROVITA. Mentre il governo scarica i costi della guerra e della crisi sanitaria sulle fasce piu deboli, casaPound convoca una manifestazione nazionale per racimolare consenso dalla crisi sociale in atto.
Il copione lo conosciamo bene. Sciacalli dell'odio a cui rispondere con determinazione che Roma ha un cuore pulsante antifascista e non lascerà spazio alla retorica fascista, xenofoba, razzista e sessista da loro propinata.
Non lasceremo che un pugno di fascisti dei giorni nostri si approprino delle strade della nostra città e delle lotte sociali che attraversiamo quotidianamente.

photo 2022 05 10 19 25 54

photo 2022 05 10 19 25 54

Ciao Alessandra, quando una persona che ha attraversato le vite di tante persone se ne va porta con sé un pezzo di ognuna. Alessandra lasciandoci si porta via anche un pezzo di Forte Prenestino, quel pezzo cresciuto negli anni 90 fatto di visioni, di pellicole cinematografiche underground, di fumetti, di editoria indipendente, di storie che andavano raccontate, di cortei che riempivano le strade di desiderio e di trasformazione.

palestina 2022

palestina 2022

DOMENICA 8 MAGGIO 2022

THE CAGE-IL RITORNO-Gioca e fai giocare con la Palestina nel cuore!

A giugno una carovana di attivistə del Gazafreestyle entrerà nella striscia di Gaza per portare solidarietà al popolo palestinese e alla lotta per il diritto alla vita nella propria terra!

Dalle 12...

15 aprile 2022 benefit ok

15 aprile 2022 benefit ok

VENERDì 15 APRILE 2022
Chi lotta non è mai Solə!

Iniziativa benefit a sostegno delle spese legali delle compagne e dei compagni a processo dopo la giornata di lotta del 15 Ottobre 2011

Dalle h 21 30 incursioni teatrali con Caterpillar

H 22 30 Dj set con DjT8ino

25 aprile 100celle2022

25 aprile 100celle2022
25 APRILE 2022: Festa della liberazione - TERRITORI IN RESISTENZA
Oggi come ieri Roma Est è antifascista
Corteo Antifascista: Piazza delle Camelie, ore 10.30

logo terre Terraweb

logo terre Terraweb

Domenica 24 Aprile 2022 il connettivo terraTERRA

invita attivistx, compagnx e amici al 1° appuntamento 2022 delle visite di Garanzia Partecipata dei produttori terraTerra.

è un percorso e uno strumento partecipativo che connette i produttori ed i consumatori/co-produttori, siano essi singoli, g.a.s. o auto-organizzati.

garanzia partecipata

e’ un percorso centrale nella vita di terraTERRA, ci siamo arrivati nel corso degli anni con continue ridefinizioni e limature come avviene in ogni percorso orizzontale ed autogestito.

non vogliamo diventare un ente certificatore e non vogliamo che l’accesso ai mercati che organizziamo sia il centro del percorso politico. partendo dalle contraddizioni delle certificazioni ufficiali che innescano spesso conflitti di interesse tra certificatori e certificati, la sola risposta reale è l’autogestione!

si tratta di una visita fra i campi, nelle nostre cucine, tra i luoghi dove produciamo cibo e lo trasformiamo, sia a chi fa richiesta per la prima volta di entrare nel percorso di t/t che a produttori che già ne fanno parte da più tempo

 

Cosa produciamo? Dove produciamo? E soprattutto quali pratiche ci rendono differenti dalla GDO…

Vi invitiamo a scoprirlo di persona…

L’appuntamento è per le ore 9,30 del 24 aprile 2022 direttamente in azienda, chi avesse problemi con Google Maps, può contattare i referenti per accordi.

Alleghiamo anche il VADEMECUM della visita partecipata, dove ci sono consigli pratici che aiutano i partecipanti ad organizzarsi.

La mattina si visita l’azienda dopo una breve presentazione, per il pranzo ognuno porta qualcosa da condividere e dopo pranzo si scambiano impressioni e si raccolgono i contatti per produrre un report.

 

REFERENTE: Patrizio cell. 349 7874482 Anna cell. 340 9636025

 

Azienda: VALLE DEL MURAGLIONE - CARLA – FORMAGGI DI CAPRA

VIA GREPPA DI MEZZO, 422 CANALE MONTERANO

CELLULARE 334 252 64 56

277095922 1870014956520751 1674563951475282505 n

277095922 1870014956520751 1674563951475282505 n
Ci uniamo al dolore dei familiari, dell’ atletico San Lorenzo e di Communia per la morte prematura del compagno Andrea Dorno. Buon Viaggio Andre ❤️

Domani, sabato 26 marzo, potremo finalmente salutare il nostro compagno, fratello e amico Andrea. Potremo stringerci in un solo abbraccio collettivo e restituire un po' dell’amore immenso che Andrea ci ha donato in questi anni.

photo 2022 03 22 14 42 49

photo 2022 03 22 14 42 49

«Infine vollero sbarrare il cielo, non ci riuscirono del tutto, altissimi guardiamo i gabbiani che volano».

Sante Notarnicola, 15 dicembre 1938-22 marzo 2021. A un anno dalla sua scomparsa. A due anni dalle rivolte nelle carceri del marzo 2020.

Visibili al CSOA FORTE PRENESTINO 6 manifesti in ricordo di Sante ribelle, bandito rivoluzionario, poeta comunista.

«Negli anni ’70 le rivolte nelle carceri si facevano per ottenere i libri, le penne, i giornali, il fornelletto. Insomma, si è lottato per diritti primari. Ogni conquista è costata pestaggi, anni di carcere e morti. In questo Paese per ottenere dei diritti bisogna fare la rivoluzione»

sabato 5 marzo 2022 romacontro la guerra

sabato 5 marzo 2022 romacontro la guerra
Disertare la Guerra.
Né con Putin né con la NATO, nessun’arma, nessuno soldato!
*Sabato 5 marzo 2022 ore 12:30*
*Piazza Dei Cinquecento*
*#Romacontrolaguerra*
Sarà dietro a questo striscione che le realtà sociali, associative e studentesche di Roma saranno presenti in piazza Sabato 5 Marzo.

274289554 2135609959927193 7069412905366619261 n

274289554 2135609959927193 7069412905366619261 n
8 MARZO 2022: LO SCIOPERO FEMMINISTA E TRANSFEMMINISTA È PER TUTTE E TUTT3!
MATTINA - Flashmob... More info soon...Stay tuned! POMERIGGIO - Ore 17 Corteo femminista e transfemminista da Piazza della Repubblica
⚠ATTENZIONE! Non più da Piazza Esquilino, aiutaci a diffondere la notizia!

APPELLO DI NUDM VERSO L'8 MARZO
🔎Siamo donne, persone lgbt*qia+, lavoratrici, disoccupate, delegate sindacali, migranti, sex workers attive nel movimento transnazionale Non Una di Meno.

romanowar

romanowar

ROMA NO WAR//UNA PIAZZA CONTRO TUTTE LE GUERRE
“Loro le guerre, nostri i morti”
Manifestazione Sabato 26 Febbraio 2022 ore 10:30 Metro Colosseo

Per l'ennesima volta ci ritroviamo a scendere in piazza a difesa dei popoli che subiscono le conseguenze dello scontro tra le potenze capitaliste, le uniche vere responsabili di questa guerra.
Mai guerra vi darà Pace.

Oggi al Forte

Nessun evento
ror radioabbonamento round s

DIRITTOALLACITTALOGO

STOP-TTIP

Volantino GAP fronte

notav

antifa

logo nomuos

10x100
notriv

free gaza

NOPUP


illegale è la legge, il suo costo reale

Vai all'inizio della pagina